Come fare il backup di WordPress ( ed il ripristino )

Come fare il backup di WordPress ( ed il ripristino )

10 luglio, 2015

Perché fare il backup di WordPress?

Il backup di WordPress è un’utile operazione per garantire un “punto di ripristino” del nostro sito.

Se dobbiamo affrontare un’operazione di aggiornamento manuale, cambio di server è importante effettuare una copia del sito ( e parliamo sia di file che compongono il sito stesso che l’intero database ) per poter tornare al nostro punto di partenza senza perdere dati o spostare il nostro sito senza perdere niente.

Come fare il backup di WordPress ( ed il suo ripristino )

Ci sono diversi plugin che permettono il backup di WordPress, molti di questi sono semplici e gratuiti. La maggior parte delle versioni a pagamento dei plugin per effettuare il backup di WordPress aggiungono funzioni di schedulazione ( quindi backup programmati ) ed il salvataggio dei dati in spazi cloud ( come DropBox e Drive di Google ).

Il backup di WordPress con i plugin

Tra i plugin free più apprezzati ( secondo le mie esperienze ) sono XCloner – Backup and Restore, Updraft Plus e BackUpWordPress, vediamoli in dettaglio.

XCloner – Backup and Restore

plugin XCloner

 

Come plugin è completo, il pannello amministrativo è semplice ed intuitivo. Questo plugin, oltre al backup di WordPress permette anche di fare il ripristino, ma ancora meglio permette di clonare (al volo) il sito in un altro URL.

x-clone pannello amministrativo

E’ inoltre possibile programmare i backup in date ed orari ben precisi.

Updraft Plus

plugin backupwordpress

Anche questo plugin si rivela semplice e pratico per effettuare backup e restore del nostro sito WordPress, è molto utilizzato ( il numero di dowload è notevole ) ed in più si può notare un certo supporto per l’utente finale.

Com’è riportato nella descrizione del plugin, potrebbe avere tutto quello di cui avremmo bisogno : Backup and restoration made easy. Complete backups; manual or scheduled (backup to S3, Dropbox, Google Drive, Rackspace, FTP, SFTP, email + others).

BackUpWordPress

plugin backupwordpress

Questo plugin è più semplice del precedente, ed inoltre permette di fare solo il backup di WordPress ma non il suo restore. Però l’ho considerato leggero ed utile.

Anche con questo plugin è possibile programmare i diversi backup, inoltre è possibile scegliere se effettuare un backup solo dei file che compongono WordPress, solo il database od entrambi. Cosa importante, una volta avviata l’azione di backup sarà possibile effettuare il download della cartella compressa contente tutto il materiale selezionato per il backup.

Il backup di WordPress con client FTP e client MySQL

Per chi è un pò più esperto di informatica, per fare un backup di WordPress è possibile scegliere una strada che esonera l’installazione di plugin ( che ricordiamo è meglio averne giusto l’essenziale per non appesantire il sito e le prestazioni ). Le operazioni per il backup di WordPress sono 2 :

  1. Per scaricare i file che costituiscono il nostro sito è possibile scaricare direttamente i file con un client FTP ( io uso FileZilla ma ce ne sono tanti altri free ). Per effettuare il backup del nostro sito è importante scaricare TUTTI i file presenti sotto la root del nostro spazio host. Ricordo che per fare questo è importante avere i dati di accesso allo spazio FTP. Alcuni host mettono a disposizione anche dei client online per la navigazione ed il download dei file, ma io preferisco usare il client perché è possibile organizzare meglio il download, gestire la coda quindi lo reputo più flessibile.
  2. Scaricare il database MySQL di solito si fa uso di phpMyAdmin ( uno strumento online messo a disposizione dai provider ), effettuare un backup è un’operazione standard disponibile nel pannello di gestione del database. E’ possibile utilizzare anche dei client per collegarsi al database ( come Workbench ), anche qui ricordo che è importante avere tutti i dati necessari per collegarsi al database.

Il restore di WordPress con client FTP e client MySQL

Per effettuare un restore di un sito WordPress è semplice, nello stesso modo in cui avete effettuato il backup ( descritto nel paragrafo precedente ), sarà sufficiente :

  1. Caricare i file precedentemente scaricati con un client FTP nella root del nostro spazio host.
  2. Caricare il database utilizzando lo script di backup precedentemente scaricato.

Attenzione, se il restore che si sta effettuando è su uno spazio web diverso da quello da cui si è fatto il backup ( un esempio pratico è lo spostamento di un sito da un hosting ad un altro ) sarà importante entrare nel file wp-config.php, nel dettaglio i seguenti dati

// ** Impostazioni MySQL – E? possibile ottenere questoe informazioni
// ** dal proprio fornitore di hosting ** //
/** Il nome del database di WordPress */
define(‘DB_NAME’, ‘__NOME_DEL_DATABASE__’);

/** Nome utente del database MySQL */
define(‘DB_USER’, ‘__UTENTE_DEL_DATABASE__’);

/** Password del database MySQL */
define(‘DB_PASSWORD’, ‘__PASSWORD_DEL_DATABASE__’);

/** Hostname MySQL */
define(‘DB_HOST’, ‘__URL_HOST_DEL_DATABASE__’);

Le mie conclusioni

Effettuare il backup di WordPress è importante per evitare diversi dispiaceri, per esperienza personale è sempre l’ultima cosa che mi ricordo di fare ma… quante volte mi ha salvato nottate di disperazione!

Per chi è più pratico di programmazione suggerisco di effettuare backup dei file e del databse ( cadensa mensile mi sembra più che sufficiente ) e tenere i dati stipati in chiavette dedicate.

C’è anche da dire che WordPress è usato molto anche da non programmatori ed ecco che i plugin, con pochi click, ci permettono di programmare i backup che prima o poi torneranno utili.

7Comments

  • Salve Fabrizio
    Volevo sapere se per ripristinare il sito di una nuova istallazione è la stessa procedura, e quali file bisogna cancellare e ricaricare nella root dal vecchio database a quello nuovo via FTP.

    • Per ripristinare il sito di una nuova istallazione la procedura è la stessa indicata nei passaggi ( paragrafo “Il restore di WordPress con client FTP e client MySQL” ). Ricorda che per ripristinare il sito e ripristinare il database sono due operazioni separate.

  • Salve,
    Il mio sito è stato infetto e sono riuscita a recuperare il backup tramite ftp dal plugin di dropbox Backup. Ho visto i file e si tratta di vari file .zip che nel momento in cui li unzippo si creano varie sottocartelle. Come faccio il ripristino da questo backup?

  • Salve, sul mio sito (dominio aruba) con wordpress utilizzo per il backup il plugin Updrafts free e mi trovo abbastanza bene. Tuttavia vedo che se provo a caricare il backup su un altro dominio (es. un sito wordpress caricato su altervista) mi riporta all’url del mio sito caricando integralmente il mio sito originale ed entrando in conflitto. Volevo chiedere allora: per effettuare un backup esportabile in caso di trasferimento di dominio su altro provider c’è un plugin come Updrafts o devo ricorrere necessariamente alla copia integrale delle cartelle tramite FTP? Grazie dell’attenzione

Ti è piaciuto l'articolo? Hai idee, domande o dei dubbi? Lascia un commento