Fabrizio Marchegiani (FAMA)

Informatica? Parliamone!

Hello, Facebook ( e le telefonate mai più anonime )

Hello, Facebook ( e le telefonate mai più anonime )

27 Aprile, 2015

Mentre Google propone in america il suo gestore telefonico ( progetto Fi ), Facebook ha presentato Hello.

hello facebook

Hello è un’applicazione ( costruita dal team Messenger di Facebook ) , cui scopo è visualizzare sui dispositivi mobile le informazioni pubbliche dell’utente chiamate ( anche se questo non è presente sul dispositivo del ricevente ) prese dal suo account Facebook ( si parla di nome e fotografia del profilo, va fatto notare che le informazioni visualizzate sono quelle che l’utente ha dichiarato come pubbliche, quindi nessuna informazione privata verrà visualizzata ).

google Play, logoL’applicazione, per ora è disponibile soltanto per i dispositivi Android ( rilasciata il 23 aprile 2015). E’ possibile scaricare l’app al seguente link : Hello — Caller ID & Blocking. L’applicazione Hello di Facebook è rilasciata in modalità di test ( o beta ) anche se fin’ora ( alla redazione di questo post ) sono stati già effettuate tra le 50.000 e le 100.000 installazioni.

Non solo Hello ci fornisce le informazioni sul chiamante, ma è possibile inoltre :

  • bloccare le chiamate indesiderate
  • bloccare automaticamente le chiamate bloccate da tanti utenti ( una specie si share di numeri indesiderati )
  • ricercare le persone ed i luoghi che hanno una pagina Facebook
  • arrivare subito al profilo Facebook direttamente dall’app Hello
  • chiamare o scrivere un messaggio con Messenger

 

Video ufficiale di presentazione di Hello :

In questa pagina di Facebook potete trovare la presentazione ufficialmente di Hello.

Una nota di orgoglio per noi italiani, Product Manager del progetto è un italiano : Andrea Vaccari.

Le mie conclusioni

Quindi, anche se non abbiamo un numero in rubrica, sul nostro smartphone appariranno le informazioni pubbliche del chiamante… Ma davvero ne abbiamo bisogno? Che fine ha fatto il piacere di “non sapere chi è”?!?!

Credo sia un eccesso, ma infondo se ho un account Facebook probabilmente non voglio davvero che i miei dati restino privati… Ancora una volta Zuckerberg mette in piazza le informazioni di tutti…

Ti è piaciuto l'articolo? Hai idee, domande o dei dubbi? Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.